Sisma, Governo lavora a decreto per ripresa normale attività didattica nelle zone interessate

Nelle zone del centro Italia, colpite dal sisma, l’anno scolastico è a rischio per diversi fattori, a partire del raggiungimento della quota oraria di frequenza prevista per l’ammissione alla classe successiva o all’esame di Stato. 

Per porre rimedio alla situazione straordinaria, determinata dagli eventi sismici, cui si è aggiunto il maltempo, il Governo sta lavorando ad una bozza di decreto.

Il decreto dovrebbe contenere uno o più piani straordinari diretti ad assicurare il ripristino, per l’anno scolastico 2017-2018, delle condizioni necessarie per la ripresa della “normale” attività educativa e didattica.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Scegli il corso ideato da Eurosofia per acquisire le nuove, indispensabili competenze