Sinopoli (FLCGIL) su regionalizzazione, aumenti stipendiali per tutti i docenti e ATA non solo in alcune regioni

di Elisabetta Tonni
ipsef

item-thumbnail

Ieri, in occasione della manifestazione a Roma con la quale i sindacati confederati hanno chiesto un intervento per risolvere l’annoso problema del precariato, il segretario della FLCGIL è intervenuto su vari argomenti al microfono di Orizzonte Scuola.

Secondo Sinpoli, è necessario “mettere al centro dell’agenda politica europea la scuola” innanzitutto “stabilizzando i precari che hanno tre anni di servizio e impegnarsi perché il primo investimento europeo sia l’istruzione”.

Il segretario è intervenuto anche sulla questione regionalizzazione che, secondo lui, va nella direzione opposta rispetto ad una corretta strada da percorrere per puntare realmente sulla scuola.

Sulle possibilità per i docenti di guadagnare di più in alcune regioni grazie alla regionalizzazione, ha così risposto “I docenti dovrebbero guadagnare tutti di più, non solo in alcune regioni. C’è un contratto scaduto che va rinnovato.”

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione