Sindacati, maturità: se non ci sarà protocollo sicurezza no in presenza

di redazione

item-thumbnail

I sindacati in videoconferenza intervengono sugli esami di maturità e sull’idea di svolgerli in presenza. “Senza protocollo di sicurezza non c’è alcuna possibilità di fare la maturità”, hanno detto da Francesco Sinopoli (Flc Cgil)

“Necessario sapere con certezza quali sono i dispositivi di sicurezza dovranno essere già predisposti, con un ragionamento nuovo che riguardi il personale Ata”.

Questo quanto richiesto. Anche Rino Di Meglio della Gilda è intervenuto sull’argomento: “Nelle situazioni in maggiori difficoltà la maturità dovrebbe svolgersi a distanza, è sbagliato imporre soluzioni uniche nazionali”, ha detto Di Meglio della Gilda.

Videoconferenza sindacati, Coronavirus: non ci possiamo permettere di partire con 200mila precari

Versione stampabile
soloformazione