Sicuri che alle GaE vadano il 50% dei posti per le assunzioni?

Di
WhatsApp
Telegram

red – Il dubbio è stato posto in un documento elaborato dal Gruppo Facebook "Difendiamo il piano triennale di immissioni in ruolo". Una possibilità? Si, ma, teniamo a precisare onde evitare inutili allarmismi, di là dalla realizzabilità. Testimoniamo per onor di cronaca.

red – Il dubbio è stato posto in un documento elaborato dal Gruppo Facebook "Difendiamo il piano triennale di immissioni in ruolo". Una possibilità? Si, ma, teniamo a precisare onde evitare inutili allarmismi, di là dalla realizzabilità. Testimoniamo per onor di cronaca.

Riportiamo lo stralcio del documento inviatoci in redazione

La questione della suddivisione dei posti a ruolo tra GaE e GM: le GaE avranno davvero il 50%?

Nonostante le rassicurazioni, da parte del Ministro, noi docenti inseriti nelle GaE abbiamo tuttavia motivo di essere preoccupati, visto che la normativa di riferimento che regolamenta la suddivisione dei contingenti di immissione in ruolo tra GaE e GM, Il Decreto Legislativo 16 aprile 1994, n. 297 (Testo Unico), prevede all’art. 399, commi 1 e 2:

1. L’accesso ai ruoli del personale docente della scuola materna, elementare e secondaria, ivi compresi i licei artistici e gli istituti d’arte, ha luogo, per il 50 per cento dei posti a tal fine annualmente assegnabili, mediante concorsi per titoli ed esami e, per il restante 50 per cento, attingendo alle graduatorie permanenti di cui all’art. 401.

2. Nel caso in cui la graduatoria di un concorso per titoli ed esami sia esaurita e rimangano posti ad esso assegnati, questi vanno ad aggiungersi a quelli assegnati alla corrispondente graduatoria permanente. Detti posti vanno reintegrati in occasione della procedura concorsuale successiva.

Considerando che un nuovo bando probabilmente coinvolgerebbe molti insegnamenti per cui risultano esaurite le GM dei precedenti concorsi, noi docenti ci chiediamo come debba essere interpretato l’art. 2: alle GaE sarebbe comunque riservata la metà dei posti assegnati a ruolo oppure verrebbero attivati meccanismi di compensazione per cui tutti i posti in più assegnati in questi anni alle GaE in seguito all’esaurimento della relativa GM verrebbero recuperati a favore dell’eventuale nuova GM? Ad oggi non siamo a conoscenza di alcuna interpretazione autentica della norma in questione e i precari inseriti in GaE si stanno da giorni ponendo il problema, visto che la loro iscrizione in graduatoria potrebbe non avere alcun valore per le immissioni in ruolo.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO