Sicurezza stradale, Valditara: “Credito scolastico agli studenti che seguiranno corsi specifici”. Ipotesi al vaglio del Ministero

WhatsApp
Telegram

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito a fianco di quello dei Trasporti e degli Interni per sensibilizzare gli studenti sul tema della sicurezza stradale.

In un intervento al settimanale Oggi, Valditara afferma: “Intendiamo sviluppare una grande alleanza educativa istituzioni-scuola-famiglia, che valorizzi l’educazione stradale come tratto distintivo del percorso di formazione delle ragazze e dei ragazzi”.

Poi aggiunge: “L’aspetto sanzionatorio da solo non è sufficiente: serve una grande controffensiva culturale. Sono in ballo i valori della vita e della sicurezza personale e collettiva: la scuola deve essere all’avanguardia in questa battaglia di civiltà, deve essere il primo fronte di un’autentica azione di buon governo”.

E ancora: “Daremo il via a una campagna informativa nelle scuole, che raccoglierà anche le testimonianze di lavoratori delle forze dell’ordine, di professionisti sanitari (medici, infermieri, personale di pronto soccorso), del personale delle scuole guida, di quanti sono rimasti coinvolti in incidenti stradali e dei famigliari delle vittime. Stiamo studiando anche la possibilità di attribuire crediti scolastici agli studenti che seguiranno questo percorso, previa verifica delle competenze acquisite. Solo riaffermando nelle scuole la cultura della regola si potrà vincere questa battaglia, che è anzitutto una battaglia per la vita”.

Leggi anche

Rapporto incidentalità 2022, Salvini: immaginiamo un miglior approccio all’educazione stradale nelle scuole

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici, è in Gazzetta Ufficiale: preparati per le prove selettive. Il corso con 285 ore di lezione e migliaia di quiz per la preselettiva. A partire da 299 euro