Sicurezza, convegno nazionale di Udir a Palermo il 29 febbraio

Stampa

Udir – In programma un focus sulle risposte alla consultazione pubblica attivata dal ministero del Lavoro. Marcello Pacifico, presidente nazionale Udir: “I dirigenti scolastici devono sapere cosa fare per evitare sanzioni penali, la politica cambi le norme per adeguarle alla realtà”.

Si terrà a Palermo il prossimo 29 febbraio, il convegno nazionale “Scuole in sicurezza” organizzato da Udir, sindacato dei dirigenti scolastici.

L’appuntamento – organizzato in collaborazione con l’ente di formazione Eurosofia – è in programma a partire dalle ore 10 presso il San Paolo Palace hotel del capoluogo siciliano. Nel corso della mattina spazio a un focus su “Le risposte alla Consultazione Pubblica attivata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sul D. LGs 81/2008”.

“La maggior parte dei nostri edifici non è in sicurezza – fa notare Marcello Pacifico, leader del sindacato Udir, in un’intervista ai microfoni di Teleborsa – e i dirigenti scolastici devono sapere quali sono le loro responsabilità, cosa fare per evitare sanzioni penali, che non esulano dal loro ruolo di datori di lavoro. Questo genere di riflessioni è quindi molto importante, al fine di sensibilizzare la politica ed i ministeri competenti a cambiare la norma, per adeguarla alla realtà dei fatti”.

Sono previsti gli interventi di Marcello Pacifico, presidente Udir e segretario organizzativo Confedir, Rosario Gianni Leone, ex provveditore agli studi di Palermo e Trapani, Vito Lo Scrudato, dirigente scolastico del liceo classico “Umberto I”, Raffaele Guariniello, magistrato e giurista, e Natale Saccone, ingegnere e consulente nazionale per la sicurezza di Udir ed esperto S.G.S.L. scolastici.

Sono stati invitati Lucia Azzolina, Fabiana Dadone, Nunzia Catalfo e Roberto Speranza, rispettivamente ministri dell’Istruzione, della Funzione Pubblica, del Lavoro e delle Politiche Sociali e della Salute, Anna Ascani, vice ministro dell’Istruzione, Giuseppe De Cristofaro, sottosegretario all’Istruzione, e gli onorevoli Virginia Villani (M5S), Lucia Ciampi (PD), Gabriele Toccafondi (Italia Viva), Stefano Fassina (LeU) Rossano Sasso (Lega), Carmela Bucalo (Fratelli d’Italia), Valentina Aprea (Forza Italia) e Camilla Sgambato (Responsabile Scuola PD).

A seguire, nel pomeriggio, avrà luogo il consiglio nazionale del giovane sindacato dei presidi, riservato esclusivamente ai soci Udir.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia