Sicilia, in arrivo ordinanza: “Linea della fermezza e del rigore”. Cts chiede di chiudere scuole

Stampa

“Il governo regionale ha preso atto delle proposte avanzate dal Comitato tecnico scientifico siciliano per limitare il contagio del Coronavirus nell’Isola”. E’ quanto si legge in una nota della Regione Sicilia.

Nel pomeriggio è prevista un’interlocuzione con il ministro della Salute per valutare alcune delle proposte da adottare nel territorio siciliano.

Alla luce anche dei rapporti sull’andamento epidemiologico redatti dagli esperti, il presidente della Regione Nello Musumeci emanerà nelle prossime ore una propria ordinanza che avrà come filo conduttore la “linea della fermezza e del rigore” seppure con chiusure parziali, allo scopo di anticipare e contenere il diffondersi del contagio nel territorio siciliano.

Il Comitato tecnico scientifico avrebbe infatti chiesto al presidente Musumeci di chiudere le scuole per tre settimane e un maxi piano di tamponi per studenti e docenti.

Sull’isola scatta intanto la quinta zona rossa, stavolta a Torretta.

Stampa

Eurosofia organizza la III edizione di [email protected] Aiutiamo i giovani a progettare il loro futuro in modo consapevole