Si presenta a scuola senza green pass: docente supplente chiama i carabinieri ma è costretta a tornare a casa

WhatsApp
Telegram

Continuano gli episodi di docenti e Ata no green pass. Questa volta si è trattato di una docente precaria, che si è presentata a scuola per ricevere l’incarico di supplenza, ma era sprovvista di Green pass ed è stata respinta. È accaduto questa mattina al liceo scientifico Pitagora di Selargius, nella città metropolitana di Cagliari.

La professoressa, 50 anni, si legge su Ansa, si è presentata a scuola per ricevere l’incarico, ma una operatrice scolastica addetta ai controlli, dopo averle chiesto il certificato verde o quello relativo al
tampone, non avendone ottenuto nessuno, non l’ha fatta entrare.

La 50enne a quel punto ha chiamato il 112, segnalando l’episodio e sottolineando come l’operatrice scolastica, a suo dire, non aveva alcuna delega per effettuare i controlli. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Selargius.

I militari dell’Arma hanno verificato la regolarità di tutta la procedura messa in atto dalla scuola e dopo aver accertato anche il mancato possesso di Green pass da parte dell’insegnante supplente, l’hanno persuasa a tornare a casa.

WhatsApp
Telegram

Devi affrontare la “Prova disciplinare per docenti assunti da GPS”? Preparati al colloquio finale con il corso intensivo a cura dei nostri esperti