Si è insediato l’Osservatorio Nazionale sulla valutazione della dirigenza scolastica. Compiti e componenti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Si è insediato al Miur, in data odierna, l’Osservatorio Nazionale sulla valutazione della dirigenza scolastica. 

L’Osservatorio è stato istituito con DM n. 316/2017 ai sensi della direttiva n. 36/2016.

Come riferito dallo Snals, il Miur, rappresentato dalla dottoressa Rosa De Pasquale, ha fatto il punto sullo stato di attuazione della citata direttiva ed ha illustrato i compiti affidati all’Osservatorio dal citato decreto. Ha quindi invitato i presenti ad una prima riflessione sulle problematiche emerse in sede di prima applicazione della Direttiva.

L’Osservatorio, come leggiamo all’articolo 1 del succiatato decreto, ha i seguenti compiti:

  • effettuare la ricognizione delle problematiche rilevabili in sede di prima
    applicazione della Direttiva 36/2016;
  • effettuare il monitoraggio delle fasi, delle modalità e degli strumenti
    di valutazione per un miglioramento complessivo del sistema;
  • effettuare l’analisi dei fattori di miglioramento del sistema nel suo complesso;
  • verificare l’impatto del sistema di valutazione sul lavoro e sullo sviluppo
    professionale dei dirigenti;
  • proporre iniziative di informazione e formazione dei dirigenti e dei  componenti dei Nuclei di valutazione;
  • presentare alla Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione e alla Direzione
    Generale per il personale scolastico una sintetica illustrazione
    dello stato di attuazione nazionale della Direttiva 36/2016 alla fine di
    ciascun anno;
  • presentare una relazione finale al Ministro, alla fine dell’anno conclusivo del primo triennio di applicazione.

Quanto alla composizione, è indicata nell’articolo 2 del DM:

I lavori dell’Osservatorio sono stati aggiornati a data da destinarsi.

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare