Si entra e si esce dal piano di assunzioni 2015 a giorni alterni? Vogliamo una risposta chiara

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Questa sembra essere l'impressione di circa 150mila precari della scuola in attesa, da parte del Governo, di una risposta certa sulla loro assunzione. Una risposta che probabilmente nel DDL che sarà presentato domani in Consiglio dei Ministri potrebbe solo essere abbozzata.

Questa sembra essere l'impressione di circa 150mila precari della scuola in attesa, da parte del Governo, di una risposta certa sulla loro assunzione. Una risposta che probabilmente nel DDL che sarà presentato domani in Consiglio dei Ministri potrebbe solo essere abbozzata.

Quanti saranno alla fine i precari della scuola assunti con contratto a tempo indeterminato a settembre 2015? Eravamo partiti dal numero simbolo di 150.000, anche se nel documento La Buona Scuola erano 148.100 ed era possibile ipotizzare anche un leggero calo, determinato da una conta più capillare degli effettivi aventi diritto dalle Graduatorie ad esaurimento e del concorso 2012.

Dopo la pausa natalizia, il numero più accreditato era di 134.000. Bene, ci stava ancora, abbiamo pensato fosse il frutto di quel censimento interno agli Uffici Scolastici, conseguenza delle immissioni in ruolo degli anni scolastici 2014/15.

Poi il numero è improvvisamente schizzato a 180.000 (falso allarme, il Ministro intendeva includere in quel numero anche i futuri vincitori del concorso 2015, che dovrebbe essere bandito per circa 60.000 posti). Ma di fatto le immissioni in ruolo possibili sono calate così a 120.000 e questa sembrava essere l'ultima cifra accreditata anche nei giorni in cui circolava la bozza del decreto legge mai approdato in Consiglio dei Ministri.

Oggi il Sole24Ore titola: Porte aperte a 100mila nuovi docenti

E gli altri 20.000, se ci vogliamo tenere bassi?

A quanto pare il premier Renzi è stato colpito da "annuncite", se è a passato nel giro di qualche mese da "svuoteremo le graduatorie" ad "assumeremo secondo le necessità delle scuole"

E giù tutti a fare previsione sui possibili esclusi dalle graduatorie ad esaurimento. I docenti di trattamento testi? docenti di classi di concorso non più insegnate? i docenti senza servizio? i docenti che non hanno 36 mesi di servizio? fino ad una improbabile anticipazione del Sole24Ore sulla esclusione degli idonei del concorso 2012.

In questi giorni le indiscrezioni non sono mancate, ma un vero criterio non è stato ancora chiarito.

Dunque, oltre al numero, ci interesserà conoscere anche la ratio delle scelte effettuate, vogliamo leggere non solo il provvedimento finale, ma anche le relazioni tecniche, i documenti "segreti", vogliamo capire qual è la vera idea di fondo sottesa a questa Buona Scuola.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur