Si apre in Brasile il primo centro di formazione ed istruzione tecnica e professionale per la popolazione indigena

di Giulia Boffa
ipsef

Red – E’ stato aperto in Brasile un centro dedicato all’istruzione fondato dalla tribù Paiter-Surui  nell’Amazzonia brasiliana ed offrirà corsi professionali agli indigeni del posto.

Il Centro Paiter-Surui per l’Istruzione e la Formazione è stato inaugurato  nel giugno scorso e offrirà corsi tecnici e professionali ai Paiter-Surui e ad altri gruppi indigeni dell’Amazzonia, concentrando l’attenzione in particolar modo sulla tutela ambientale.

Red – E’ stato aperto in Brasile un centro dedicato all’istruzione fondato dalla tribù Paiter-Surui  nell’Amazzonia brasiliana ed offrirà corsi professionali agli indigeni del posto.

Il Centro Paiter-Surui per l’Istruzione e la Formazione è stato inaugurato  nel giugno scorso e offrirà corsi tecnici e professionali ai Paiter-Surui e ad altri gruppi indigeni dell’Amazzonia, concentrando l’attenzione in particolar modo sulla tutela ambientale.

I popoli indigeni del posto avranno l’opportunità di frequentare lezioni di diritto, bilancio e mappatura, oltre a ricevere suggerimenti su come creare posti di lavoro. I corsi dureranno due anni, le lezioni saranno quotidiane e tratteranno aspetti sia teorici che pratici. Sebbene i posti non saranno illimitati, i Surui si aspettano che ogni corso sarà frequentato da circa 30 studenti.

Il centro per la formazione al momento è in attesa di un’approvazione formale dal Ministro dell’Istruzione brasiliano che permetta di cominciare le lezioni.

A partire dal primo contatto con gli stranieri nel 1969, la tribù dei Paiter-Surui ha dovuto affrontare una serie di problemi. Il loro territorio è stato invaso dalle strade e le malattie hanno devastato la popolazione, riducendola da 5.000 a circa 290 persone, come ha affermato il capo-tribù in una video intervista. Più di recente, la comunità ha dovuto rispondere alle minacce di scavi da parte dell’industria mineraria e di accesso illegale al loro territorio.

Gli indigeni sperano nella creazione di edifici che possano servire da sede per la futura Università Indigena Paiter-Surui, la prima nel suo genere in Brasile.

Versione stampabile
anief
soloformazione