A Shangai è panico: quaderni e divise scolastiche sarebbero cancerogene. Nessun rischio per l’Italia

WhatsApp
Telegram

Red – Panico in alcune scuole di Shangai: quaderni e uniformi scolastiche sarebbero ad alto rischio cancro.

Red – Panico in alcune scuole di Shangai: quaderni e uniformi scolastiche sarebbero ad alto rischio cancro.

Un’indagine condotta da un quotidiano locale, l’Evening News, ha messo sotto accusa i quaderni degli studenti, quaderni le cui pagine lucenti e brillanti conterrebbero sostanze tossiche con metalli pesanti molto nocive per la salute.
 
Stesse sostanza sarebbero contenute nei tessuti delle uniformi scolastiche.
 
 Le marche locali incriminate, di cui però non si conoscono i nomi, sarebbero 6. Pare, comunque, che non ci siano state esportazioni di quaderni. "Il problema – ha detto ad un quotidiano cinese Gong Yan, professore dell’istituto di moda e tecnologia di Pechino – è che le aziende produttrici per tagliare i costi non effettuano il normale processo di sbiancatura della carta ma per ottenere lo stesso effetto aggiungono delle sostanze fluorescenti, che sono pericolose per la salute".
 
Allarme anche per le divise. In 41 scuole di Shanghai è scattato, per oltre 26.000 studenti, l’ordine di non indossare le uniformi, dopo che alcuni test effettuati su campioni di stoffa analoghi a quelli usati per produrle avevano evidenziato tracce di sostanze tossiche.
 
L’azienda produttrice, la Shanghai Ouxia Clothing, è stata chiusa ed sì è aperta una indagine.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta