Sgarbi lancia l’idea: “Marcello Pera ministro dell’Istruzione, io ai Beni Culturali”

WhatsApp
Telegram

Il critico d’arte Vittorio Sgarbi, nel corso di un’intervista a Radio Capital, lancia l’idea: Marcello Pera al posto di Patrizio Bianchi al Ministero dell’Istruzione.

“Non ho l’ambizione di diventare Ministro dell’Istruzione. Per questo ruolo sarebbe perfetto il senatore Marcello Pera. Io vorrei fare il Ministro dei Beni Culturali per salvare il patrimonio artistico dalle mani di barbari ed incapaci”.

A scuola si arriva quando si vuole

Poi Sgarbi ritorna sull’idea di posticipare alle 10 l’inizio delle lezioni:Capisco i problemi di chi lavora, ma parlo dei ragazzi più grandi. Immaginate di doversi alzare presto al mattino e fare ore di pullman per vedere un professore addormentato. Si tratta di un principio diverso: la scuola dovrebbe essere aperta, dove si può arrivare quando si vuole. Prima delle 10 non si pensa nulla. Leopardi pensava dalle 11 in poi”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur