Sgarbi contro imposizione Green pass ai docenti, “atto repressivo. O rendete obbligatorio il vaccino o lasciate che i professori dubitino. Non posso pagarsi i tamponi con stipendi ridicoli”

Stampa

“I professori questi rischiano di perdere il lavoro e dovrebbero fare ogni 48 ore fare tamponi molecolari e spendere 3.500 euro a proprie spese per dimostrare di essere sani.”

Così Vittorio Sgarbi durante un video su Facebook commentando la scelta del Governo di imporre il Green pass al personale scolastico per effettuare l’ingresso nelle scuole.

“O mettete il vaccino obbligatorio o non potete imporre ai docenti con dubbi sui vaccini il green pass.” Così Sgarbi.

L’attacco alla scelta del Governo continua commentando negativamente la necessità di chi non si vaccina a sottoporsi ad un tampone ogni 48 ore, “i docenti vengono costretti a pagare senza essere pagati abbastanza:è un atto di violenza, autoritario, repressivo che non rispetta la libertà di opinione. “.

Il video

 

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione