Sgambato (PD): sì a gabbie salariali ma per pagare di più docenti in scuole periferia e aree svantaggiate

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Noi siamo assolutamente favorevoli all’introduzione delle gabbie salariali per gli insegnanti.”

“Sarebbe infatti giusto pagare molto di più gli insegnanti che operano nelle periferie, nelle scuole a rischio, nelle aree svantaggiate del Paese, da nord a sud, dove i livelli di dispersione e abbandono sono molto più elevati, il disagio sociale maggiore, le strutture scolastiche spesso inadeguate, le infrastrutture complessive – per esempio i trasporti pubblici – inefficienti”.

Lo dichiarano, in una nota congiunta, Camilla Sgambato, responsabile nazionale Scuola, e Nicola Oddati, responsabile nazionale Mezzogiorno del Pd.

Insegnare in queste scuole di frontiera, unici presìdi di legalità e di crescita culturale, comporta un sacrificio indubbiamente maggiore, al quale sarebbe giusto riconoscere un livello salariare più elevato che altrove, atteso che meno del 4% di tutti i contratti integrativi nella scuola riguardano il personale che lavora nelle scuole “ad alto rischio educativo”, concludono i due componenti della segreteria nazionale guidata da Nicola Zingaretti.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione