Sgambato (PD): giusto il sostegno alle scuole paritarie, situazione rischiava di essere esplosiva [INTERVISTA]

Divampa la polemica sulla questione delle scuole paritarie e non solo. Il Movimento Cinque Stelle si è reso indisponibile ad un accordo per un aumento dei fondi, mentre il Partito Democratico, a sorpresa, ha chiuso un accordo bipartisan con Lega e Forza Italia.

A Orizzonte Scuola la responsabile scuola dei dem, Camilla Sgambato, spiega la posizione del partito sulle scuole paritarie.

Il Partito Democratico ha votato come Lega e Forza Italia sulle scuole paritarie. La contrarietà del Movimento Cinque Stelle come deve essere letta?

Il sostegno alle scuole paritarie, che a pieno titolo fanno parte del sistema pubblico di istruzione, si è reso necessario per più di una ragione. Senza sostegno, più di 200mila studenti, non potendo più frequentare una scuola paritaria, si sarebbero riversati nelle scuole statali, creando al sistema ulteriori problemi. Non solo. È necessario inoltre sostenere i livelli occupazionali di migliaia di lavoratori che altrimenti perderebbero il posto e garantire la libera scelta educativa delle famiglie, non più in grado di pagare le rette.

Invece per quanto riguarda la fascia 0-6 la situazione rischiava di essere ancora più grave…

Sì, in quel caso la situazione, addirittura, rischiava di essere esplosiva, perché più del 50% dei servizi sono offerti da scuole paritarie, private o gestite dal terzo settore che svolgono un servizio pubblico, caratterizzato da un progetto educativo e da un programma, permettendo al bilancio dello Stato un risparmio annuale di circa 7mila euro ad alunno. Purtroppo ci sono ancora le nebbie ideologiche che non si sono posate e quindi creano molta confusione in merito, nonostante una legge, la n.62/2000, regolamenta l’istituzione delle scuole paritarie all’interno del sistema pubblico, nel quale, non dimentichiamolo, vengono ricomprese anche quelle comunali.

C’è accordo sulle scuole paritarie: fino a 300 milioni. Il Pd: era doveroso intervenire

Scuole paritarie, Gelmini (Forza Italia): più soldi grazie a noi. M5S si è arreso al buon senso

Scuole paritarie, il M5S è contrario all’aumento dei fondi: amareggiati per accordo

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia