Settimana nazionale della musica a scuola

WhatsApp
Telegram

Il Ministero dell’Istruzione promuove da diversi anni iniziative di sostegno alla pratica musicale della quale riconosce la particolare valenza educativa e formativa. La pratica musicale contribuisce alla crescita equilibrata della persona e attraverso una più armoniosa utilizzazione delle varie capacità della mente umana, favorisce e migliora l’apprendimento promuovendo l’integrazione fra diverse componenti, quella logica, quella percettivo-motoria e quella affettivo-sociale.

Il Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti, per fornire un concreto segnale dell’importanza strategica della pratica musicale come fattore educativo dei giovani, ha organizzato in collaborazione con INDIRE dal 9 al 14 maggio 2022 la XXXIII Rassegna nazionale delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado “La musica unisce la scuola”.

La rassegna musicale.

“La musica unisce la scuola” è un’importante Rassegna musicale di respiro nazionale istituita molti anni fa dal Ministero dell’Istruzione e rivolta a tutte le scuole italiane. L’evento, che si svolge da circa trent’anni, per tradizione ogni anno a primavera in una scuola del territorio a rotazione, nel 2020, si è tenuto per la prima volta in modalità virtuale sulla piattaforma Indire. 

L’INDIRE.

L’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa sviluppa nuovi modelli didattici, sperimenta l’utilizzo delle nuove tecnologie nei percorsi formativi, promuove la ridefinizione del rapporto fra spazi e tempi dell’apprendimento e dell’insegnamento. L’Indire vanta una consolidata esperienza nella formazione in servizio del personale docente, amministrativo, tecnico e ausiliario e dei dirigenti scolastici ed è stato protagonista di alcune delle più importanti esperienze di elearning a livello europeo.

Insieme all’Invalsi e al corpo ispettivo del Ministero dell’Istruzione, l’Indire è parte del Sistema Nazionale di Valutazione in materia di istruzione e formazione. In questo ambito, l’Istituto sviluppa azioni di sostegno ai processi di miglioramento della didattica per l’innalzamento dei livelli di apprendimento e il buon funzionamento del contesto scolastico.

Attraverso monitoraggi quantitativi e qualitativi, banche dati e rapporti di ricerca, l’Indire osserva e documenta i fenomeni legati alla trasformazione del curricolo nell’istruzione tecnica e professionale e ai temi di scuola e lavoro.

Il Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti.

È stato istituito con Decreto del Ministro dell’Istruzione ed è presieduto dal Prof. Luigi Berlinguer.

Il Comitato ha compiti di supporto, consulenza, progettazione, coordinamento, monitoraggio e proposta nei confronti dell’Amministrazione centrale.
Il lavoro del Comitato è finalizzato a definire contenuti culturali e didattici, requisiti professionali e delle organizzazioni. Per realizzare percorsi formativi incentrati sullo sviluppo della pratica musicale a scuola e per valorizzare la sua dimensione estetica e storica.

Esso esprime pareri sulla validità delle iniziative proposte dall’Amministrazione e all’Amministrazione da soggetti esterni e offre supporto e consulenza didattica e organizzativa alle attività delle Scuole.

Per mettersi in contatto con il Comitato è possibile scrivere una mail all’indirizzo [email protected]

La settimana dedicata alla musica.

In questa settimana le scuole hanno l’occasione di testimoniare l’importanza delle attività musicali che esse realizzano nel corso dell’intero anno scolastico e possono capitalizzare le numerose esperienze artistiche singole o collettive svolte dagli allievi di ogni età delle scuole di ogni ordine e grado. Il focus di quest’anno sarà incentrato sulle attività musicali realizzate anche con modalità a distanza, offrendo un contesto di riflessione per i docenti e studenti su pratiche didattiche innovative di apprendimento musicale a scuola.

Per tutta la settimana ci sarà una programmazione giornaliera composta da:

– momenti di formazione per i docenti attraverso webinar e seminari in streaming;

– trasmissione di video inviati dalle istituzioni scolastiche a documentazione delle attività musicali svolte nell’anno scolastico 2021-2022 o nell’anno scolastico 2020-2021, purché non già presentate nella precedente edizione della settimana della musica a scuola;

– presentazione di buone pratiche di attività in rete, proposte dagli Uffici Scolastici Regionali.

Il portale dedicato.

Le scuole possono inoltre promuovere gli eventi che organizzano durante la settimana della musica compilando specifico form disponibile all’indirizzo https://lamusicaunisce.indire.it/.

Per ottenere tutte le informazioni necessarie e gli spunti utili ad organizzare attività didattiche è possibile rivolgersi all’indirizzo [email protected].

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove