Settimana dello Sport in Piemonte, 140 le scuole coinvolte

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato regione Piemonte (Assessorato all’Istruzione)-  Sono circa 140 le scuole piemontesi che aderiscono quest’anno alla Settimana dello Sport, il programma sperimentale finanziato dalla Regione Piemonte che si propone di promuovere il turismo invernale e le attività, teoriche e pratiche, legate allo sport e al benessere. Dopo l’esperienza positiva dello scorso anno, l’assessorato all’Istruzione ha infatti deciso di confermare, nel calendario scolastico 2017/2018, la giornata di vacanza aggiuntiva a Carnevale, con le scuole chiuse fino a mercoledì 14 febbraio e l’invito alle istituzioni scolastiche, nel rispetto della loro autonomia, a concentrare le attività formative integrative legate alla cultura e alla pratica dello sport nelle giornate comprese tra il 15 e il 17 febbraio 2018.

Dal pattinaggio all’atletica leggera, passando per la danza, la scherma, la pallavolo, le arti marziali e gli sport invernali: non c’è praticamente disciplina sportiva che, nei tre giorni, non potrà essere sperimentata dai circa 50 mila studenti delle scuole piemontesi aderenti.

Per l’assessorato regionale all’Istruzione, che fornisce un contributo economico a copertura delle spese sostenute per le attività, l’elevata partecipazione rappresenta un segnale positivo di attenzione da parte degli istituti scolastici ai temi dello sport e del benessere. E l’iniziativa costituisce un modo concreto per contribuire alla diffusione di buone pratiche legate alla valorizzazione dell’educazione fisica e motoria.

Per il secondo anno consecutivo, inoltre, conferma il proprio sostegno al progetto l’Arpiet – l’Associazione regionale piemontese delle imprese esercenti trasporto a fune in concessione, mettendo a disposizione delle scuole un servizio di trasporto gratuito verso le località sciistiche piemontesi associate e un servizio di accoglienza e supporto all’organizzazione della giornata sulla neve.

“Quest’anno il risultano è andato oltre le aspettative – ha dichiarato il Presidente di Arpiet Gianpiero Orleoni. Hanno aderito 43 scuole del Piemonte, quasi il doppio dello scorso anno, per un totale di oltre 2200 ragazzi che saranno sulle piste delle 23 località sciistiche piemontesi il 15 ed il 16 febbraioutilizzando il servizio organizzato da Arpiet. Grazie a questa iniziativa siamo riusciti a rafforzare la sinergia tra sistema scolastico, mondo dello sport e turismo invernale, e permetteremo a molti ragazzi di avvicinarsi agli sport invernali e di conoscere la montagna in molti casi per la prima volta. E’ un’operazione in cui crediamo, che le scuole lo scorso anno hanno molto apprezzato e che, auspicando che possa essere confermata nei prossimi anni, continueremo a sostenere”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare