Sessione straordinaria Maturità, ok dal CSPI: le prove valorizzino l’effettivo processo di apprendimento

WhatsApp
Telegram

Il Consiglio Superiore della Pubblica istruzione esprime parere favorevole sullo schema di ordinanza ministeriale concernente la «Sessione straordinaria dell’esame di Stato conclusivo del secondo ciclo di istruzione per l’anno scolastico 2022/2023».

La sessione straordinaria degli esami di Maturità è riservata a tutti i candidati assenti ad una o più prove dell’esame di Stato che non hanno potuto sostenere o completare le prove scritte nella sessione suppletiva né il colloquio prima del termine dei lavori della commissione.

Il CSPI, tenendo conto delle difficoltà affrontate dai candidati nel lungo periodo di emergenza sanitaria, auspica che anche nella sessione straordinaria la scelta e la predisposizione delle prove scritte e lo svolgimento del colloquio d’esame valorizzino l’effettivo processo di apprendimento delle studentesse e degli studenti e la valenza orientativa del colloquio.

Parere

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri