Serve indennità di rischio anche per il personale della scuola. Lettera

Stampa

inviata da Filippo Argenti – Gentile redazione, vi scrivo per chiedervi cosa ne pensate del fatto che proprio in questo periodo in cui sono state sospese le vaccinazioni per i docenti, il governo abbia deciso di riportare in classe tutti gli alunni e tutti i docenti delle superiori, sia in zona gialla sia in zona arancione. Qualcuno parla anche di ritorno in zona rossa.

Sperando che non sia uno slogan puramente politico, ma che tale scelta sia l’esito di uno studio epidemiologico attento e ponderato, i collaboratori scolastici, ma soprattutto i docenti saranno costretti loro malgrado a svolgere il proprio lavoro in prima linea e a stretto contatto con situazioni a rischio. Perché allora non è stato previsto anche per gli operatori della scuola un’indennità di rischio come per tante altre categorie professionali? Grazie. Saluti. 

Stampa

Eurosofia, Corso sul nuovo PEI in ICF a cura della Dott.ssa Chiocca. Nei prossimi incontri esempi operativo/pratici a cura del Dott. Ciraci. Iscrizioni aperte