Serafini (Snals): solidarietà della scuola italiana ai lavoratori ucraini. Cercare diplomaticamente le condizioni per la pace

WhatsApp
Telegram

Snals – Lo Snals-Confsal si augura l’immediata cessazione dell’occupazione militare dell’Ucraina e la fine delle ostilità esprimendo la piena solidarietà dei lavoratori della scuola italiana a tutti i lavoratori ucraini.

“Sollecitiamo l’ONU e l’Unione Europea a cercare attraverso le vie diplomatiche le condizioni per la pace” – ha dichiarato il Segretario generale  Elvira Serafini – “ e riteniamo che l’Europa abbia, innanzitutto, il dovere di assumere un ruolo di protagonista nella difesa della democrazia, della pace e delle regole dei diritti umanitari che rischiano di essere irrimediabilmente compromessi”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur