Sentenza europa stabilizzazione precari: corte costituzionale fissa la discussione dell’udienza il 23 giugno

Stampa

La Corte Costituzionale fissa, a seguito della sentenza della corte europea, la data dell’udienza per la decisione sulla legittimità delle norme italiane sul precariato scolastico.  La comunicazione ci è stata fornita dall'ANIEF.

La Corte Costituzionale fissa, a seguito della sentenza della corte europea, la data dell’udienza per la decisione sulla legittimità delle norme italiane sul precariato scolastico.  La comunicazione ci è stata fornita dall'ANIEF.

Si costituiranno i legali dell'Anief, Avv. S. Galleano e V. De Michele. 

Il giudice Coraggio della Consulta si esprimerà nell’udienza del 23 giugno 2015. 

Il Governo, in attesa della sentenza della CGUE, già il 3 settembre nel documento “La Buona scuola” ha chiarito l’intenzione di assumere 150.000 docenti delle Graduatorie ad esaurimento e del concorso 2012, e ribadito nella Legge di stabilità n. 190 del 23 dicembre 2014 di avviare un piano straordinario di assunzioni attraverso uno specifico finanziamento. 

Nel frattempo, già il Giudice Coppola di Napoli ha deciso per la stabilizzazione di alcuni precari, nonchè per la ricostruzione integrale di carriera. La sentenza. 

Altri giudici invece rimandano le decizioni proprio in attesa delle sentenza della Corte Costituzionale. 

Segui OrizzonteScuola su FaceBook per avere in anteprima le info sul ricorso

Immissioni in ruolo: a Napoli prima sentenza di stabilizzazione precari con più di 36 mesi di servizio

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata