Semplificazione amministrativa, dalla ridefinizione dei compiti di DS e DSGA all’intervento telematico revisori. Le novità

Stampa

Nel giornata di ieri, 27 giugno, si è svolto l’ulteriore incontro tra Miur e sindacati sulla semplificazione amministrativa, al fine di agevolare l’attività delle Istituzioni scolastiche, su cui gravano numerose e gravose incombenze burocratiche.

L’Amministrazione ha illustrato il nuovo Regolamento di contabilità, in cui vengono, tra l’altro, ridefiniti compiti e funzioni di DS e DSGA e indicate le responsabilità di ciascuno in merito al piano gestionale della scuola e delle risorse finanziarie.

Queste, come riferito dalla Gilda, le principali novità introdotte dal nuovo Regolamento:

  • intervento dei revisori dei conti anche telematicamente;
  • servizio di Help Desk, tramite il quale gli UU.SS.RR. forniscono assistenza alle scuole, esteso, oltre alla Regione Toscana, anche all’Emilia Romagna e alla Puglia;
  • servizio Help Desk con sezione normativa e documentale;
  • adozione di linee guida per procedure e atti di gara su servizi complessi;
  • chiarimento sull’obbligatorietà del ricorso al mercato elettronico da parte delle scuole;
  • innalzamento della soglia per gli affidamenti diretti da 2000,00 a 10000,00 euro, soglia che potrà essere ulteriormente innalzata a 39999,00 euro in caso di specifiche esigenze debitamente motivate;
  • esclusione dalla fatturazione elettronica delle minute spese.

 

L’Amministrazione ha, infine, comunicato che il nuovo testo del summenzionato Regolamento sarà accompagnato da una nota del Miur, al fine di chiarire e superare alcune criticità lasciate irrisolte.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur