Seminario Anief, Pacifico chiede riapertura GaE e aumenti stipendi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato ANIEF – Pacifico da Palermo chiede la riapertura delle GaE, l’ancoraggio degli stipendi all’inflazione, l’adeguamento dell’organico di fatto a quello di diritto di fronte a 500 docenti e Ata nel nuovo seminario su “La legislazione scolastica”

E ancora il pensionamento con quota 96 e la parità di trattamento tra personale precario e di ruolo. Gli eventi si ripeteranno in ogni provincia italiana. Venerdì 30 novembre, in un’aula magna gremita di docente attenti e interessatissimi, si è svolto, presso Ipsseoa “Pietro Piazza” di Palermo, il seminario “La legislazione scolastica” tenuto dal presidente nazionale Anief Pacifico.  Sono ripartiti dunque, in tutte le regioni, i nuovi seminari di formazione gratuiti organizzati da Anief e Eurosofia, aperti a docenti, dirigenti e personale Ata. Tante le tematiche affrontate: i Decreti delegati Legge 107/2015; il CCNL 2016/2018; la Legge 108/2018 Milleproghe; la Legge 96/2018 Decreto dignità; la Legge di Stabilità 2019.

Anief, in attesa di vedersi certificata la rappresentatività che ha ottenuto nell’ultima campagna Rsu 2018, continua a far sentire tangibile la propria presenza nelle scuole d’Italia, dove ha ripreso i seminari formativi. A Palermo un successo strepitoso: tantissimi i docenti e Ata che hanno assistito al seminario tenuto dal Presidente, molte anche le domande della platea che ha sottolineato spesso con un plauso la giustezza delle osservazioni del presidente. Pacifico ha fatto un excursus delle leggi in ambito scolastico, soffermandosi sulle tante sfumature che non vanno.

Tra i punti discussi, anche quello fermo dell’associazione sindacale da sempre: “Continuiamo a credere che sia giusto riaprire le GaE; il governo lo ha fatto in passato, e noi senza dubbio non ci arrendiamo, ma ci chiediamo perché non rinnovare adesso questa pratica, visto il momento delicato che attraversiamo? La risoluzione al problema non è certo il concorso riservato per Infanzia e Primaria: l’organico che ci si propone, con questo canale, di introdurre, non è sufficiente alle esigenze degli istituti. Quello che più ci lascia sgomenti è la presenza di paletti inseriti nel bando di concorso che non danno a molti abilitati la possibilità di partecipare alla selezione; ricordiamo che si tratta di docenti abilitati, che hanno prestato servizio nelle nostre scuole e che sono capacissimi di fare il loro lavoro”, afferma il presidente Pacifico. “Per queste ragioni, l’Ufficio legale del nostro sindacato ha predisposto una serie di ricorsi per ammettere la larga fetta di abilitati estromessa dal concorso riservato infanzia e primaria; rammentiamo inoltre che c’è tempo fino al 12 dicembre per inviare il modello cartaceo”, continua il sindacalista autonomo.

Tante poi le tematiche affrontate: il problema della ricostruzione di carriera, l’attività del sindacato presso il parlamento europeo, dove spesso il presidente Pacifico è intervenuto, l’analisi approfondita della Legge di Stabilità, la vicenda dei buoni pasto che non sono riconosciuti ai lavoratori della scuola, gli infiniti discorsi sulle pensioni, la problematica dello stress da lavoro correlato e rischio burnout per l’intera categoria dei docenti.

Su quest’ultimo punto il presidente Pacifico ha fatto notare come ci sia squilibrio tra il sistema italiano e quello europeo: “grazie anche alla nostra presenza durante le rotonde che sono atte a risollevare la questione scolastica, nell’ultimo incontro ho appreso che in Spagna esiste un servizio ad hoc, il telefono verde, atto a registrare la denuncia di azioni violente di cui si è vittime. Qui in Italia è un mondo lontano: ci troviamo a dover fare i conti con innumerevoli casi di violenza subiti da insegnanti e presidi, da parte di studenti e anche dei genitori di questi, senza trovare vie d’uscita. Pochi giorni fa è stata la Giornata europea dei genitori e della scuola e speriamo davvero che gli eventi possano imboccare il giusto verso. Spesso i lavoratori della scuola hanno la sensazione di essere da soli e combattere per una scuola più giusta è una battaglia che portiamo avanti, con fierezza”, ha affermato il presidente Pacifico.

Si ricorda che I seminari danno diritto all’esonero dal sevizio ai sensi della normativa vigente. Per prenotare la partecipazione al seminario della tua provincia scrivi a: [email protected]

Iscriviti al Master in legislazione

Scarica il modello permesso per il personale docente

Scarica il modello permesso per il personale ATA

Scarica il modello richiesta permesso RSU

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione