Sei bravo a scuola? Il tuo ceto sociale non c’entra, lo dice una ricerca universitaria

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Uno studio svolto dal Politecnico di Milano e della Lancaster University ha riscontrato che il rendimento scolastico degli studenti italiani non dipende dal ceto sociale.

 

I ricercatori hanno paragonato i risultati in matematica del test PISA 2015 di ragazzi di 15 anni provenienti da nove Paesi diversi, tra cui Francia, Gran Bretagna, Spagna, Stati Uniti e Italia, usando tecniche statistiche innovative e tecniche di machine learning.

Cosa fa la differenza

Secondo la ricerca a fare la differenza per un buon rendimento scolastico sono la motivazione personale e l’istruzione dei genitori, una buona gestione dell’ansia, la collaborazione con i compagni e la possibilità di accedere a materiale culturale, oltre all’istituto scolastico che si frequenta.

Fonte

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione