Segretaria scolastica arrestata: aveva prelevato 160mila euro per comprare vestiti e fiori

di redazione
ipsef

item-thumbnail

I militari della Guardia di Finanza di Chiari hanno denunciato una ex segretaria scolastica, che, in quattro anni, si è impossessata delle rette e dei contributi pubblici versati in favore di una scuola materna della Franciacorta per oltre 160mila euro.

La donna, G.R., 46 anni, nei quattro anni in cui è stata segretaria scolastica, ha effettuato prelievi, in varie occasioni, dai conti correnti dell’Istituto scolastico per utilizzare il denaro ai fini personali: l’acquisto d’abbigliamento e calzature ma anche mobili, piante e fiori, confezioni natalizie ed altri beni. E’ stata denunciata per peculato.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione