Segnalazione concorso ordinario A046, turno 19 maggio mattina. Lettera

WhatsApp
Telegram

Inviata da Giovanni Petrone, Nicola Orlando – Siamo alcuni docenti partecipanti al concorso ordinario turno del 19 maggio mattina, classe di concorso A046. Scriviamo per portare all’attenzione del Ministro Bianchi e della Commissione Parlamentare pertinente una serie di quesiti errarti e mal formulati che hanno portato ad ottenere un punteggio pari a 66-68 ove il punteggio minimo previsto era di 70. Tutti noi abbiamo presentato anche istanza in autotutela al MIUR.

In particolare, tre sono i quesiti che vorremmo sottoporre all’attenzione delle Istituzioni competenti:

1) Chi rappresenta il Governo a livello locale?

– sindaco
– Presidente della Regione
– Prefetto
_ Consiglio Comunale

Orbene, ai sensi degli artt. 114 e 121 Cost. La formulazione appare dubbia e poco chiara dato che il termine locale poteva far indirizzare il partecipante a scegliere una risposta differente da quella ritenuta giusta dal MIUR ossia il Prefetto che in tutti i testi di Scuola è rappresentante del Governo a livello territoriale , mentre l’aggettivo locale – che solitamente è usato per la figura del sindaco – avrebbe portato ad escludere che il prefetto fosse rappresentante del Governo anche a livello regionale (la Regione non è un ente locale, ma un ente territoriale). Ad ogni modo nei testi utilizzati per l’insegnamento della classe A046 e nei testi giuridici il Prefetto viene definito come “Rappresentante del Governo a livello territoriale” (e non locale).

2) Nella Bilancia dei pagamenti, dove sono contabilizzate le “partite invisibili”?

– all’interno degli investimenti diretti
– all’interno delle partite correnti
– all’interno dei movimenti di capitali
-all’interno della bilancia commerciale

Orbene, nessun libro di testo adottato come testo di insegnamento per la classe A046 fa riferimento alla tematica delle partite invisibili e neppure nei Manuali di preparazione al Concorso per la classe A046 si fa riferimento a tale tematica. Orbene, come possiamo noi professionisti dare una risposta ad una domanda che verte su di un argomento che non è trattato nei libri di testo o in quelli specifici ad hoc per prepararsi al concorso?

3) Si mette in evidenza anche la domanda sul condominio, la quale non prendeva in considerazione la disciplina oggi vigente ed applicata secondo cui l’obbligo di nominare un amministratore di condominio ricorre allorquando il numero dei condomini sia pari almeno ad 8 o superiore ad 8 .

Il Ministro Bianchi vuole insegnanti motivati e aggiornati e anche in considerazione di ciò sarebbe opportuno procedere all’annullamento delle domande descritte.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur