Segnalazione attesa infinita lista Miur-Inps per ricevere disoccupazione

di Lalla
ipsef

Domenico – Buona sera desideravo porre alla vostra attenzione una situazione poco piacevole riguardante i docenti precari inseriti nel salvaprecari . Nel particolare sono stato all’INPS per chiedere la ri-attivazione della  disoccupazione ordinaria interrotta per supplenze superiori a cinque giorni con la ripresa del nuovo anno scolastico e purtroppo questa tipologia è al momento ubicata in una situazione di attesa.

Domenico – Buona sera desideravo porre alla vostra attenzione una situazione poco piacevole riguardante i docenti precari inseriti nel salvaprecari . Nel particolare sono stato all’INPS per chiedere la ri-attivazione della  disoccupazione ordinaria interrotta per supplenze superiori a cinque giorni con la ripresa del nuovo anno scolastico e purtroppo questa tipologia è al momento ubicata in una situazione di attesa.

E già perchè l’INPS attende ormai da mesi dal Miur la lista dei beneficiari del decreto salvaprecari; lista necessaria per la riattivazione delle disoccupazioni ordinarie che investono tutti i docenti che a macchia di leopardo settimanalmente lavorano o meno a chiamata dalle segreterie.

Ho cercato di spiegare che nel frattempo per non penalizzare noi precari si potrebbero usare le liste prioritarie pubblicate "ufficialmente dai rispettivi CSA" ma ovviamente l’INPS attende il MIUR come da convenzione.

Nel frattempo non è possibile riprendere una disoccupazione perche si dovrebbero perdere i famosi primi 7 giorni di "franchigia"e magari il giorno dopo si verrebbe chiamati su una supplenza di più di cinque giorni. Un cane insomma che si morde la coda a discapito dei precari della scuola.

Telefonando al URP del MIUR hanno risposto di non saperne nulla e che in centinaia ai centralini telefonano tutti i giorni per lo stesso motivo. Possibile tutto questo ritardo? Lo scorso anno già ad Ottobre erano state trasmesse le liste dei beneficiari all’INPS che a seconda dei casi avevano o meno diritto alla indennità di disoccupazione.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione