Seconda lingua. Il Goethe-Institut lancia una campagna nelle scuole per far conoscere il tedesco agli studenti di elementari e medie. Lezioni di prova e concerti, tutto online

Stampa

Il tedesco lingua musicale? Perché no. A dimostrarlo è la nuova campagna del Goethe-Institut Tutte le età del tedesco, in cui la musica gioca un ruolo fondamentale. L’istituto di cultura tedesco ha incaricato la band berlinese i Muckemacher, di comporre alcune canzoni da utilizzare durante le lezioni in classe.

Così sono nate „Hallo, Guten Tag!” und “Ich gehe meinen Weg“ (Vado per la mia strada), due motivi orecchiabili, con video, testi e parole facilmente comprensibili per le fasce di età dai 10 ai 13 anni.

Il Goethe-Institut, ente accreditato per le attività di formazione per il personale della scuola, offre ora le sue lezioni di prova di tedesco gratuite fino al 18 dicembre.

Per le classi elementari l’offerta prevede un concerto in streaming di circa 50 minuti, in cui le canzoni dei Muckmacher sono introdotte da un insegnante. Per le medie, invece, la musica è accompagnata da una vera e propria prima lezione di tedesco. Le lezioni si possono tenere su zoom o sulle piattaforme utilizzate nelle singole scuole, per la visione e l’ascolto dei Muckemacher si consiglia l’uso di una LIM con buoni altoparlanti.

Le scuole che vogliono aderire alla campagna, proponendo una lezione di prova o un piccolo concerto online, possono fare richiesta a questo link

www.goethe.de/italia/connettiti

Sul sito della campagna ci sono anche tanti materiali e video che gli insegnanti possono utilizzare come materiale didattico in classe, o nella cosiddetta fase di orientamento. www.goethe.de/italia/pertutti

Ma perché scegliere il tedesco a scuola? Con 100 milioni di madrelingua, il tedesco è la lingua più parlata in Europa e in Italia ha una forte rilevanza professionale. Dal turismo al commercio, è infatti la seconda lingua maggiormente richiesta dai datori di lavoro.

Ma a spiegarci meglio perché scegliere il tedesco sono proprio quattro studenti, Giulia, Valentino, Lorenzo e Matilde, che in questo breve video ci raccontano la loro personale esperienza con la lingua tedesca e perché hanno cominciato a impararla fin dalla scuola.

Il tedesco perché

Email per richiedere informazioni: [email protected]

Stampa

L’Eco Digitale di Eurosofia, il 14 dicembre segui la Tavola rotonda:“Didattica a distanza e classe capovolta – Ambienti di apprendimento innovativi”