Se si volesse, i contratti dei precari potrebbero essere trasformati in “a tempo indeterminato”

di Lalla
ipsef

Lalla – Solo due parole a commento della risposta del sottosegretario Marco Rossi Doria all’interrogazione dell’On. Zazzera, Italia dei Valori, sulle sentenze che hanno condannato il MIUR per l’abuso nell’utilizzo dei contratti a termine.

Lalla – Solo due parole a commento della risposta del sottosegretario Marco Rossi Doria all’interrogazione dell’On. Zazzera, Italia dei Valori, sulle sentenze che hanno condannato il MIUR per l’abuso nell’utilizzo dei contratti a termine.

Il sottosegretario afferma: " il divieto di conversione del contratto a tempo determinato, sancito in via generale per il pubblico impiego dalla normativa vigente, opera anche nel settore della scuola"

In realtà il Contratto Collettivo Nazionale del 2007 afferma all’art. 40:

"4. Il rapporto di lavoro a tempo determinato può trasformarsi in rapporto di lavoro a tempo indeterminato per effetto di specifiche disposizioni normative"

Disposizioni normative che spetta al Parlamento trovare, data la situazione, non alla giurisprudenza.

La risposta del sottosegretario

Reiterazione contratti precari, l’interrogazione parlamentare di IDV

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione