Se non cambia il decreto Milleproroghe sarà difficile trattare con il Ministero, Anief presenta 16 proposte di modifica: si parta con organico aggiuntivo, assunzioni idonei concorsi, stop vincoli mobilità

WhatsApp
Telegram

“Ci sono punti che non possono essere tralasciati: sono troppo importanti per la scuola”. Lo ha dichiarato Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, a seguito dell’audizione svolta ieri sera assieme a Cisal davanti alla prima e quinta Commissione di Palazzo Madama per proporre le modifiche al decreto legge Milleproroghe, il n.198 pubblicato in Gazzetta ufficiale il 29 dicembre 2022. Rivolgendosi ai senatori, il sindacalista ha detto che innanzitutto “va assolutamente riabilitato l’organico aggiuntivo di docenti e Ata: una disposizione che va attuata non più per lottare contro la pandemia ma per realizzare il Pnrr”.

Secondo il sindacalista autonomo vanno realizzati diversi interventi, tra cui “la gestione delle graduatorie concorsuali attuali e sul tema della mobilità. Non possiamo affrontare questi temi al Ministero dell’Istruzione se il Parlamento non proroga le norme e i vincoli: perché è importante tutelare il diritto alla famiglia, ma anche assorbire tutti i precari e pensare anche ai tanti facenti funzione Dsga per farli partecipare alle procedure concorsuali. Sono argomenti a tutto campo, ma che come delegazione Anief e Cisal – ha concluso Pacifico – abbiamo voluto portare all’attenzione del Parlamento con delle proposte precise”.

All’incontro tenuto in Senato era presente anche Daniela Rosano, segretaria generale Anief e presidente regionale Anief Umbria: “Tra le varie cose che abbiamo chiesto in Senato – ha detto Rosano – ci sono anche delle misure che contrastano l’abuso dei contratti a tempo determinato e che permettono la proroga delle graduatorie concorsuali già pronte per il reclutamento, a partire da quelle dei docenti che sono stati valutati come idonei. Non è necessario fare in questi casi il concorso, ma gli aspiranti possono essere assunti da quelle graduatorie. Lo stesso vale per i partecipanti al concorso Straordinario Bis. Dunque, sono graduatorie che possono essere integrate con tutti coloro che hanno partecipato ai concorsi. Come va introdotta la proroga della mobilità straordinaria, al fine di armonizzare il diritto alla famiglia con le esigenze lavorative”, ha concluso la sindacalista Anief.

Entrando nel dettaglio, il giovane sindacato ha chiesto in Senato la conferma della validità delle graduatorie del concorso straordinario bis integrate, indispensabili per combattere supplentite e posti vacanti, ha denunciato la mancanza della conferma dell’organico aggiuntivo: il giovane sindacato ha quindi chiesto la conferma dei contratti al personale docente e dirigente assunto con riserva, la proroga delle graduatorie del concorso per infanzia primaria, del corso-concorso per diventare preside e la validità delle graduatorie di merito. Come pure lo slittamento dei termini di acquisizione dei 24 CFU utili all’abilitazione per insegnare, dei termini AFAM, l’allargamento delle assunzioni da GPS su posti comuni, la stabilizzazione del personale Ata facente funzione Dsga, con procedura concorsuale ad hoc.

LE 16 PROPOSTE DI MODIFICA ANIEF

DECRETO-LEGGE 29 dicembre 2022, n. 198. Disposizioni urgenti in materia di termini legislativi.

Proroga mobilità straordinaria in deroga ai vincoli
Proroga validità delle graduatorie del concorso straordinario bis integrate
Proroga assegnazione organico PNRR
Proroga organico aggiuntivo
Proroga contratti personale docente e DS assunto con riserva
Proroga concorso infanzia primaria
Proroga corso concorso DS
Proroga validità graduatorie di merito
Proroga termini acquisizione 24 CFU
Proroga termini AFAM
Proroga assunzioni da GPS su posti comuni
Proroga ammissione ATA facenti funzione a concorso DSGA
Proroga assegnazione risorse a EPR
Proroga aliquote mobilità DS
Proroga assunzione ricercatori universitari
Proroga di termini in materia di pubbliche amministrazioni

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici, è in Gazzetta Ufficiale: preparati per le prove selettive. Il corso con 285 ore di lezione e migliaia di quiz per la preselettiva. A partire da 299 euro