Se la fibromialgia è una malattia spettano detrazioni, lavoro da casa, invalidità e 104

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Verso il riconoscimento della fibromialgia come malattia invalidante anche in Italia: che cosa cambierebbe in termini di invalidità, permessi, lavoro a distanza e 104

Salve, lavoro nella segreteria di un’università telematica a Pisa. Purtroppo negli ultimi mesi ho scoperto di soffrire di fibromialgia, diagnosticata dopo anni di tesi diverse e aggravata anche dalle condizioni ambientali buie, fredde e umide della mia postazione. Ho diritto alla 104 per fibromialgia grave? Alla Asl mi hanno detto di no ma lo trovo assurdo. In alcuni giorni il dolore alle ossa e la sensazione di affaticamento mi rendono veramente impossibile lavorare. Senza contare le spese mediche che sono costretta ad affrontare per via di questo disturbo“.

Che cos’è la fibromialgia: diagnosi e sintomi

Proprio perché in Italia non è ad oggi riconosciuta come malattia invalidante, la fibromialgia è nota a pochi. E alcuni addirittura ne soffrono senza saperlo (anche perché i sintomi possono essere facilmente confusi con quelli di altri disturbi).
I sintomi più comuni sono: dolori muscolari, sensibilità eccessiva al freddo, intorpidimento, mal di testa, formicolio, prurito, vescica debole etc.

Domanda di invalidità per fibromialgia: è ammessa?

Veniamo dunque al quesito di apertura dell’articolo.
Le indicazioni che le hanno dato alla Asl per il momento sono corrette. Tuttavia proprio in questi giorni è allo studio della Commissione Sanità del Senato un disegno di legge n. 299 con il quale si chiede di riconoscere alla fibromialgia lo status di malattia invalidante. Questo passaggio sarebbe determinante per sensibilizzare sulla prevenzione e la cura, per attribuire a chi ne soffre il diritto all’esenzione della spesa sanitaria e per il riconoscimento dei permessi 104.  Lo step inoltre porterebbe l’Italia in linea con quanto in altri Paesi europei è già accaduto da tempo.
Facciamo presente inoltre che, con l’approvazione del disegno di legge, il Ministero della salute e del Lavoro saranno tenuti a stipulare accordi per garantire ai soggetti affetti da fibromialgia la possibilità di lavorare da casa e in remoto.

 

Leggi anche:

Quali sono le patologie invalidanti che danno diritto all’esonero dalla visita fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: