Se copi agli esami di abilitazione in Cina, rischi anche la laurea

WhatsApp
Telegram

Anche gli studenti cinesi copiano, ma lo fanno in maniera ipertecnologica e rischiano davvero grosso.

Le autorità nella provincia nordorientale di Shaanxi hanno scoperto che quasi il 10% degli studenti che si sono presentati il 18 e 19 ottobre al test per l'abilitazione professionale in farmacia ha copiato.

Anche gli studenti cinesi copiano, ma lo fanno in maniera ipertecnologica e rischiano davvero grosso.

Le autorità nella provincia nordorientale di Shaanxi hanno scoperto che quasi il 10% degli studenti che si sono presentati il 18 e 19 ottobre al test per l'abilitazione professionale in farmacia ha copiato.

Grazie a controlli mirati con una scansione delle frequenze radio durante l'esame,  2.440 studenti su 25.000 circa sono stati sorpresi a usare dispositivi tecnologici vietati.
 
Circa duemila dispositivi sono stati confiscati, in larga parte auricolari senza fili collegati direttamente a un trasmettitore radio. Dietro la truffa ci sono due organizzazioni che hanno aiutato gli studenti.

Gli organizzatori assumono delle persone che si presentano all'esame soltanto per vedere le domande,questi consegnano in bianco ed escono subito.

Le domande vengono riferite ad esperti in grado di rispondere, le risposte vengono inviate via radio agli esaminandi.

Gli studenti sorpresi a barare sono stati banditi dagli esami per due anni e la laurea addirittura è stata cancellata.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur