Se il bidello si ammala la scuola chiude?

WhatsApp
Telegram

Un'esagerazione? Non più di tanto, visti i parametri ristrettivi che incombono da quest'anno sulle scuole per le supplenze del personale ATA.

Un'esagerazione? Non più di tanto, visti i parametri ristrettivi che incombono da quest'anno sulle scuole per le supplenze del personale ATA.

I Dirigenti Scolastici infatti non possono nominare un sostituto per i primi sette giorni di assenza del collaboratore scolastico. E se si considera che alcune (tante?) sedi distaccate spesso hanno un solo collaboratore presente, allora il rischio può diventare reale. E se si considera che alcuni (tanti?) collaboratori usufruiscono della legge 104/92, che permette di avere 3 giorni al mese di permesso, allora il rischio si alza sempre più.

E neanche per gli Assistenti Amministrativi la situazione è più rosea.

Ad inasprire la situazione il blocco delle immissioni in ruolo per il personale ATA, in attesa del passaggio dei dipendenti delle Province.

I Dirigenti Scolastici hanno già lanciato l'allarme nei confronti di una situazione che rischia di diventare esplosiva. Ma ad oggi il silenzio più assoluto, da parte del Ministero, sulla questione ATA.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiunte nuove simulazioni di prova orale da scaricare. Simulatore EDISES per la prova scritta. Solo 150 EURO