Se bandisce i concorsi la Ministra Azzolina non potrà dire di avere a cuore i precari. Lettera


item-thumbnail

inviata da Luigi Guerrini – La sua personale ostinazione nel voler sottoporre decine di migliaia di docenti precari in questo momento a un quiz mnemonico mette in difficoltà e in pericolo la loro salute e quella delle loro famiglie.

La invito a NON dire che lei ha a cuore i precari della scuola perché la realtà dimostra il contrario.
Nessun precario vuole questo concorso a quiz.
Le soluzioni alternative ci sono e le forze di governo e di opposizione, come anche tutti i sindacati, le indicano.
SOLO LEI SI OSTINA a voler bandire il quiz, perché il suo obiettivo è evidentemente quello di gettare fuori dalla scuola persone che vi lavorano da anni con dedizione e impegno. Perché ci odia tanto?
Provi una volta tanto a rispondere.
Versione stampabile
soloformazione