Scuole superiori. Tasso di scolarità crolla con la crisi, record di ripetenti

Di
WhatsApp
Telegram

Nel report annuale "Italia in cifre" edizione 2014 elaborato dall’Istat si danno i numeri della scuola italiana. Vediamo insieme i dati interessanti che riguardano le scuole superiori.

Nel report annuale "Italia in cifre" edizione 2014 elaborato dall’Istat si danno i numeri della scuola italiana. Vediamo insieme i dati interessanti che riguardano le scuole superiori.

Uno dei dati che ci ha colpito è stato il calo del tasso di scolarità nelle scuole secondarie di secondo grado che ha subito un calo all’esplodere della crisi nel 2008. Infatti esso passa dal 94,9% nel 2007/08 ad un 91,4% nel 2010/11. Un calo vertiginoso che è seguito ad un aumento del tasso costante dal 1990 fino al 2008. La caduta si è arrestata nel 2011/12 per riportarsi nel 2012/13 al 93,1%

Altro dato interessante riguarda la quantità di ripetenti nei vari ordini e gradi di scuola. Il record spetta alle superiori con 5,8 alunni ogni 100 iscritti, seguite dalle medie con 3,6.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur