Scuole superiori, in Veneto si prosegue al 50% fino al 6 marzo: cautela per varianti. Nota

Stampa

Nota del 16 febbraio della Regione Veneto e dell’Usr: prosecuzione attività didattica in presenza per il 50% della popolazione studentesca delle scuole superiori.

La situazione epidemiologica impone il rigoroso mantenimento – si legge nella nota -, almeno fino al 6 marzo, del limite massimo del 50% della popolazione scolastica per la didattica in presenza, secondo le già condivise modalità.

La misura cautelativa, spiega la nota, è determinata dalla sempre più ampia e rapida diffusione delle varianti Covid.

Questa settimana il Veneto ha avviato la campagna di vaccinazione in ambiente scolastico.

NOTA

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur