Informazione scuola. Scuole sporche in Veneto, genitori protestano con scope e detersivi

di redazione
ipsef

red – La situazione della pulizia delle scuole del Veneto è diventata oggetto di interesse della stampa nazionale. Scuole al collasso.

red – La situazione della pulizia delle scuole del Veneto è diventata oggetto di interesse della stampa nazionale. Scuole al collasso.

Aule sporche, mense con residui di cibo, polvere: questa la situazione denunciata dalle Asl.

Una emergenza derivante dalle problematiche legate alla esternalizzazione del servizio, già denunciate dal Movimento 5 stelle in un apposito comunicato, nel quale mettono in evidenza come in alcuni comuni le amministrazioni fossero state costrette a tenere le scuole chiuse a causa delle loro condizioni igieniche.

Infatti, i fondi per gli appalti delle pulizie sono calati in questi anni, a discapito della qualità del servizio.

Una soluzione era stata data sempre dal M5S che aveva proposto di internalizzare il servizio, aumentando i posti per gli ATA. Ma l’emendamento alla Legge di Stabilità è stato bocciato.

I genitori veneti, però, non ci stanno e armati di scope, detersivi e aspirapolveri in mano hanno protestato in tutta la regione per chiedere maggiore attenzione alla pulizia delle scuole.

Sotto lo slogan ‘Scuole pulite’ i genitori che hanno protestato i lungo la Riviera del Brenta, a Mira, ma anche in molti altri comuni della terraferma veneziana. Oltre 200 i genitori in strada a Mira, un migliaio nell’intera provincia.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione