Scuole sicure, Sasso (Lega): 4,2 mln per contrastare spaccio droga e installare telecamere

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato On. Sasso (Lega) – Il Ministero dell’Interno ha stanziato in data 20 Aprile ulteriori 4,2 milioni di euro per 100 Comuni.

L’operazione si chiama Scuole sicure e permetterà di installare telecamere di sorveglianza e garantire operazioni di Polizia locale contro lo spaccio di droga.

“Tra questi 100 comuni – sottolinea l’on. Rossano Sasso – ce ne sono 11 in Puglia (Brindisi, Lecce, Taranto, Foggia, Barletta, Andria, Trani, Molfetta, Cerignola, Manfredonia, Altamura), per una cifra totale di 465.000 euro. La droga è una emergenza nazionale e bisogna vigilare sempre, soprattutto nei dintorni delle scuole. I venditori di morte vanno colpiti e contrastati duramente. Con questa misura, fortemente voluta da Matteo Salvini, ribadiamo l’impegno concreto a favore degli amministratori locali, rafforzando un’iniziativa che abbiamo inaugurato un anno fa, dedicando risorse specifiche a città come Bari ed altri comuni pugliesi per contrastare gli spacciatori vicino alle scuole.

Proprio pochi giorni fa – ricorda Sasso – grazie ad una operazione della polizia locale di Bari è stato arrestato davanti ad una scuola del quartiere Murat uno spacciatore che aveva con sé eroina e cocaina. Siamo sempre più attenti alle esigenze del territorio, con il Decreto sicurezza abbiamo dato più poteri e fondi ai sindaci, abbiamo iniziato a rafforzare tutte le questure d’Italia e abbiamo dato risorse aggiuntive per la videosorveglianza dei Comuni”.

La domanda per usufruire delle risorse deve essere presentata dai comuni, entro il 31 maggio, presso la prefettura di competenza che ne verifica l’ammissibilità.

Scuole sicure: 4,2 mln per 100 Comuni, l’elenco. Bussetti: grazie al Ministro Salvini

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione