Scuole Puglia, il Tar dà ragione ad Emiliano: legittima la nuova ordinanza

Stampa

Il Tar Puglia ha rigettato il ricorso di un gruppo di genitori baresi contro l’ultima ordinanza della Regione Puglia sulla scuola che dispone, fino al 14 marzo per tutti gli istituti di ogni ordine e grado, la didattica integrata digitale (Did) al 100%, riservando la presenza per l’uso di laboratori, o per mantenere una relazione educativa che realizzi l’inclusione degli alunni con disabilità e bisogni educativi speciali.

Con decreto monocratico il presidente Orazio Ciliberti ha ritenuto quindi legittimo il nuovo provvedimento adottato dal presidente Michele Emiliano dopo la sospensione di quello precedente.

Covid-19, boom di contagi: Regioni pressano per chiudere le scuole. Ma già la DaD prende piede in Italia

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur