Scuole private, la Cei all’attacco: “Situazione drammatica, si rischia la chiusura”

La Congregazione per l’educazione cattolica, in una lettera circolare alle istituzioni  educative alla vigilia ormai della riapertura delle scuole, pone  l’accento sulla “drammatica situazione di scuole e università cattoliche che, senza sostegno economico dello Stato, rischiano la  chiusura o un radicale ridimensionamento”. 

Si tratta di istituzioni  che, malgrado le difficoltà, continuano a porsi “a servizio della  comunità ecclesiale e civile, assicurando un servizio formativo e culturale di carattere pubblico, a beneficio dell’intera comunità”.

Sulla didattica a distanza, la lettera diffusa da Vatican news  evidenzia che “sebbene necessaria in questo momento di estrema  criticità, ha mostrato come l’ambiente educativo fatto di persone che  si incontrano, interagendo direttamente e “in presenza”, non costituisca semplicemente un contesto accessorio all’attività  educativa, ma la sostanza stessa di quel rapporto di scambio e di  dialogo tra docenti e discenti, indispensabile per la formazione della persona e per la comprensione critica della realtà”. 

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia