Scuole Piemonte, Genitori scrivono al presidente Cirio: “Incomprensibile la chiusura degli istituti”

Stampa

Non si spengono in Piemonte le voci di dissenso dal provvedimento di chiusura delle scuole a partire dalla 1* elementare in diverse province della Regione, classificate come zone rosse in base all’incidenza dei casi di Covid.

Così in Ossola, dove, dopo la presa di posizione ufficiale del sindaco di Domodossola, Lucio Pizzi, si muovono anche i genitori dei bambini delle Scuole Primarie di quattro comuni delle valli Formazza e Antigorio (Formazza, Premia, Baceno e Crodo).

“La nostra Valle Antigorio-Formazza – scrivono in una lettera inviata al presidente Cirio – in base ai dati forniti dal sito della Regione vede 7 casi Covid su circa 3.300 abitanti (0.0023%) e 2 comuni addirittura non presentano nessun caso”.

ISCRIVITI al canale You Tube di Orizzonte Scuola

Covid, oltre 6 milioni di studenti da lunedì 8 in DaD. La situazione regione per regione. IN AGGIORNAMENTO

Stampa

Il nuovo modello di PEI, Eurosofia avvia un nuovo percorso formativo. Primo incontro il 28 aprile