Scuole Piemonte, Cirio: “Lavoriamo per mantenere in presenza la fascia 0-6 anni”

Stampa

“Siamo molto attenti alla fascia da zeroa sei anni, stiamo raccogliendo i dati da produrre al ministero della Salute perché almeno quella parte di scuola in presenza vorremmo salvarla”.

Così il presidente del Piemonte, Alberto Cirio, a Verbania nell’ambito del tour che sta facendo per raccogliere le istanze del territorio in vista della prossima programmazione europea.

Scuole Piemonte, Cirio: “Da lunedì 8 Dad al 100% per 15 giorni dalla seconda media in poi”

“È evidente – ha aggiunto interpellato sulla decisione della dad al 100% per due settimane da lunedì per gli studenti piemontesi di seconda e terza media e delle superiori – che non dobbiamo semplificare, il contagio non è nella classe, il contagio è prima, è dopo, è, nonostante le restrizioni, sui mezzi pubblici locali. Per questo queste misure vanno affiancare a misure più rigorose per esempio per l’utilizzo dei parchi o delle aree di socializzazione delle città” .

“Il Piemonte – ha chiarito – non dovrebbe passare in zona rossa perché il pre report ci conferma la zona arancione ma iniziamo ad avere valori che stanno scavallando le soglie di allerta, per questo dobbiamo stare molto attenti. Il rafforzamento del nuovo Dpcm sta proprio nella chiusura delle scuole dove vi sono i parametri per farloma anche in zone rosse chirurgiche, così come abbiamo fatto in Val Vigezzo, nel cuneese e come facciamo ogni giorno, con il monitoraggio regionale, dove serve”.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur