Scuole paritarie, Valditara: “Devono avere lo stesso trattamento della scuola statale”

WhatsApp
Telegram

Si è parlato anche di scuole paritarie nel corso dell’intervista di Giuseppe Valditara al mensile ‘Tempi’. Il Ministro dell’istruzione e del Merito ha ribadito l’importanza degli istituti non statali.

Per prima cosa, Valditara ricorda di aver costituito già “un tavolo per la parità scolastica, con un gruppo di esperti che ho invitato a ragionare a 360 gradi su tutti i temi legati alle scuole non statali non profit.”

Per il Ministro “non si tratta solo di trovare qualche finanziamento in più, ma di garantire l’effettivo inserimento nel sistema di queste scuole, molto più di quanto non sia oggi”.

“Io ritengo – conclude Valditara – che le scuole paritarie debbano avere una effettiva pari dignità. Insomma, che si debba creare un contesto in cui non ci sia differenza di trattamento tra la scuola statale e quella non statale“.

In legge di bilancio stabilizzati i fondi per le scuole non statali

E proprio sulle scuole paritarie abbiamo riportato pochi giorni fa della stabilizzazione di fondi previsti dalla legge di bilancio 2023.

A partire dal prossimo anno, infatti, gli istituti non statali potranno contare in forma stabile dei 70 milioni come fondo per la disabilità 2023-2025, e dei 20 milioni in più per la scuola dell’infanzia, che saranno incrementate a 40 milioni a partire dal 2024.

Per il prossimo triennio, si prevede una spesa complessiva di 646.523.089 milioni di euro, come si legge sulle tabelle della legge di bilancio 2023.

 

Valditara: “Voglio una scuola della diversità. Dobbiamo valorizzare i talenti a prescindere dalle condizioni sociali della famiglia”

WhatsApp
Telegram

Diventa docente di sostegno, bando a breve: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro