Scuole paritarie, Sasso (Lega): esonerare famiglie dal pagamento delle rette

Nota del deputato della Lega Rossano Sasso, membro della Commissione Cultura della Camera dei Deputati.

“Domani giovedì 9 Aprile, a partire dalle ore 14 sono previste interpellanze urgenti al Governo, tra queste una depositata dal Gruppo Lega alla Camera dei Deputati e a mia prima firma, riguardante la situazione critica delle scuole paritarie e private.

Sulle scuole paritarie, al grido di allarme dei gestori che lamentano il rischio default a causa dell’emergenza sanitaria, con la relativa perdita di circa 100.000 posti di lavoro tra personale docente ed amministrativo, si aggiunge la preoccupazione delle famiglie non più in grado di poter pagare le rette.

Per questo chiederò al Governo l’immediata erogazione dei contributi già assegnati alle scuole con decreto del Ministero, l’erogazione di ulteriori contributi aggiuntivi per esonerare le famiglie dal pagamento delle rette, l’estensione agli alunni delle scuole paritarie l’accesso ai fondi previsti per l’implementazione delle piattaforme didattiche a distanza, la detraibilità integrale delle rette pagate dalle famiglie per la frequenza scolastica e per i servizi educativi delle scuole paritarie e private per l’anno 2019/20.

Le scuole paritarie e private in Italia sono oltre 13.000, provvedono all’istruzione e formazione di oltre 800.000 alunni e danno il lavoro ad oltre 100.000 persone, sono parte integrante del nostro sistema nazionale d’Istruzione ed in questo periodo di emergenza vanno tutelate e salvaguardate”.

 

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia