Scuole paritarie, il M5S è contrario all’aumento dei fondi: amareggiati per accordo

vacca

 C’è il via libera bipartisan all’emendamento che dà più fondi alle scuole paritarie. Però c’è la voce contraria del Movimento Cinque Stelle che con il suo rappresentante alla Camera, Gianluca Vacca, rappresenta il suo disappunto. 

C’è il via libera bipartisan all’emendamento che dà più fondi alle scuole paritarie. Però c’è la voce contraria del Movimento Cinque Stelle che con il suo rappresentante alla Camera, Gianluca Vacca, rappresenta il suo disappunto.

C’è accordo sulle scuole paritarie: fino a 300 milioni. Il Pd: era doveroso intervenire

“Siamo molto amareggiati per quel che è avvenuto in Commissione Bilancio dove pezzi di maggioranza e opposizione si sono accordati per un emendamento al Dl Rilancio che stanzia ulteriori 150 milioni per le scuole paritarie. In queste settimane ci siamo opposti a questa linea – evidenziando come fossimo disposti ad un dialogo costruttivo soltanto per la fascia d’età 0-6, tenendo conto della tutela dei lavoratori a seguito dell’emergenza dovuta al Covid- e rimarchiamo oggi, ancora una volta, come il MoVimento 5 Stelle sia per la scuola pubblica e statale, secondo i dettami della Costituzione”, afferma Vacca che poi aggiunge: “Ricordiamo l’impegno per il miliardo aggiuntivo (5,6 in totale) ottenuto dalla ministra Azzolina per la riapertura in sicurezza delle scuole a settembre”.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia