Scuole paritarie, De Poli (Udc): “Rappresentano un patrimonio da valorizzare”

WhatsApp
Telegram

“Con la formazione della maggioranza di centrodestra, si sta facendo un cambiamento riguardante le scuole paritarie. Il principio del pluralismo educativo è fondamentale per la nostra politica e non lo mettiamo in discussione”

Inizia così una nota del senatore dell’Udc, Antonio De Poli.

“Questo principio è stato dimostrato con chiarezza, e per questo lo riconosciamo, attraverso le azioni intraprese dal ministro dell’Istruzione, Giuseppe Valditara, e dal governo Meloni, in particolare tramite i decreti ministeriali che definiscono il riparto di 1,2 miliardi di euro del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr) per le competenze Stem e il multilinguismo. Questi decreti consentono alle scuole paritarie, oltre alle scuole statali, di partecipare ai bandi per ottenere i finanziamenti”. 

De Poli ha poi affermato che la lotta per l’accesso delle scuole paritarie ai finanziamenti e agli investimenti in educazione è sempre stata sostenuta e che finalmente si è raggiunto un obiettivo importante. La scuola rappresenta il futuro dell’Italia, e il nuovo corso intrapreso dal governo merita grandi apprezzamenti.

Le scuole paritarie costituiscono un patrimonio da valorizzare, e quindi siamo soddisfatti che si sia compiuto un passo avanti verso l’uguaglianza scolastica, superando i pregiudizi ideologici del passato.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri