Scuole paritarie, Bussetti conferma sostegno del Governo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Ufficio Stampa AGeSC – Si è svolto al MIUR – Ministero Istruzione Università e Ricerca – l’incontro del ministro Marco Bussetti con i rappresentanti del Fonags (Forum nazionale delle associazioni dei genitori della scuola) del quale fanno parte Age, Agedo, Agesc, Care, Cgd, Faes e Moige.

Il presidente nazionale Agesc Giancarlo Frare ha rivolto al ministro un breve discorso, auspicando ‘lo stanziamento di maggiori risorse per le scuole paritarie, per consentire il mantenimento della pluralità di scelta educativa, oltre ad una maggiore inclusione, alla riduzione del peso economico per le famiglie, garantendo al contempo un risparmio notevole per lo Stato, pari ogni anno ad oltre 5 miliardi di euro’.

Il ministro ha chiesto ai rappresentanti dei genitori una visione positiva della Scuola italiana, partendo dalle cose buone e belle che ogni giorno si fanno nelle scuole del Paese. Ha inoltre affermato  che ‘l’apporto dei genitori diventa essenziale in un rinnovato Patto di corresponsabilità tra Scuola e Famiglie. Sono stato dirigente in Lombardia e conosco bene la situazione delle scuole paritarie – ha concluso il ministro – avendone apprezzato qualità e valori’.

A fronte degli auspici di AGeSC ha confermato il sostegno del Governo alla scuola paritaria e alla libertà di scelta educativa dei genitori.’

Foto simbolica del Patto.

Dida foto: da destra: Giovanna Boda (Miur), Angela Nava (Cgd) Rosaria D’Anna e Davide Vesper (Age), Antonio Affinita (Moige), il ministro Marco Bussetti, Giancarlo Frare e Claudio Masotti (Agesc), Fiorenzo Gimelli (Agedo) Monja Ferritti e Anna Guerrieri (Care).

Scuole paritarie, Bussetti “garantiscono libertà di scelta, ma rivedere meccanismo finanziamenti”

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione