Scuole paritarie, Azzolina: 40 mln per pulizia ambienti. Soluzioni diverse per bambini e ragazzi su rientro a scuola

di redazione

item-thumbnail

La Ministra dell’istruzione Lucia Azzolina risponde al Question time alla Camera dei deputati.

Rispetto al merito delle risorse in favore delle scuole paritarie, Azzolina ha ricordato: “già nel mese di marzo ho provveduto alla firma del Decreto ministeriale di riparto, su base regionale, del contributo relativo all’anno scolastico 2019/2020, per le scuole paritarie, per un importo di circa 512 milioni di euro.

Ricordo altresì che l’articolo 120, comma 6-bis, del decreto-legge “Cura Italia” prevede lo stanziamento di 2 milioni per l’anno 2020 per le istituzioni scolastiche paritarie per garantire la didattica a distanza e che il medesimo decreto ha previsto risorse, per più di 40 milioni di euro, anche per le scuole paritarie pubbliche, per gli interventi di pulizia degli ambienti”.

“Siamo coscienti che le scuole paritarie svolgono un ruolo di particolare delicatezza nel nostro sistema di istruzione”, ha spiegato Azzolina.

“Sulla ripresa delle attività scolastiche, – ha aggiunto la Ministra – ribadisco che il Comitato di esperti, costituito nell’ambito del Ministero, sta studiando varie soluzioni che andranno soppesate e calibrate, per tenere conto delle diverse esigenze ed istanze, da quelle dei bambini delle scuole d’infanzia e delle primarie fino a quelle dei maturandi, oltre che condivise con tutto il Governo, il Parlamento, con un lavoro, già avviato, insieme alle Regioni e gli Enti locali, riuniti in un tavolo permanente.

L’impegno del nostro lavoro è di non lasciare indietro nessuno”, ha concluso la Ministra.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione