Scuole non statali: a Nord Ovest il 28,9% (segue il Sud), ma è Roma la capitale. 69,3% è Infanzia, solo il 5,29 è secondaria di I grado. Tutti i dati

WhatsApp
Telegram

Scuole non statali, i dati del Ministero forniscono una panoramica sulla loro distribuzione, non soltanto geografica ma anche in relazione agli ordini e gradi di scuola, su tutto il territorio nazionale.

Divisione per aree geografiche

A farla da padrone è il Nord Ovest con il 28,9% di scuole (pari a 3431), segue il Sud con il 23,19%, quindi il Nord Est con il 21,08%.

Clicca l’immagine per ingrandirla

 

 

 

Province

Per quanto riguarda le province, è Roma che presenta il maggior numero di scuole non statali, seguita da Napoli e Milano. Per vedere una città isolana, bisogna scorrere fino all’ottavo posto con Palermo.

Clicca l’immagine per ingrandirla

Per ordine e grado di scuola

La scuola dell’Infanzia che è maggiormente presente sul territorio, con il 69,38% del totale. Spicca il numero ridotto (solo 628 a fronte di 8.200 scuole dell’Infanzia) della secondaria di I grado. La Lombardia, forte della richiesta da parte delle famiglie, la fa da  padrona per quanto riguarda l’Infanzia, seguita dal Veneto e dalla Campania.

Clicca l’immagine per ingrandirla

 

Quantità e percentuale

Scuola Infanzia: 8235 (69,38%

Scuola Primaria: 1371 (11,55%)

Secondaria Primo grado: 628 (5,29%)

Secondaria Secondo grado: 1636 (13,78%)

WhatsApp
Telegram

“Percorsi abilitanti 30 CFU ai sensi dell’art. 13 del DPCM 04/08/2023”.  Hai tempo solo fino al 27 giugno 2024. Contatta Eurosofia